Posizionamento o indicizzazione, insomma cosa fare per apparire su Google

Tutti noi oggi, se siamo presenti online con un brand, con un’azienda, sia essa il nostro piccolo negozio, sia una realtà più strutturata, abbiamo bisogno di essere trovati facilmente su Google IL motore di ricerca, almeno in Italia e presto, forse, in tutto il mondo.

Noi stessi oggi siamo brand! 🙂

personal-branidng-the-docks

Ma qual è esattamente la differenza tra indicizzazione e posizionamento su Google?

Due parole che spesso anche noi addetti al lavoro usiamo indifferentemente, forse con superficialità. In questo breve post vi spiego cosa sono e come orientarvi nella giungla, di siti web, risorse online e, s’, anche di consulenti del web.

Tramite questo post spero di rispondere anche alla domanda che è sottesa a tutto ciò, ovvero: come faccio, alla fine, a farmi trovare su Google??

Partiamo dalle basi. Indicizzazione e posizionamento attengono alla SEO. Riguardo a Google esistono SEO e SEM. La SEO è acronimo di Search Engine Optimization, ovvero come farti trovare nelle ricerche su Google (secondo alcuni oggi almeno 3 miliardi al giorno)!!!!!! Senza pagare.

La SEM invece sta per Search Engine Marketing è farsi trovare a pagamento, ovvero pagando e creando, nel modo giusto,gli annunci  che su Google appaiono con la scritta in giallo ANN.

Una nota base: la SEO è sempre meglio della SEM, esiste SEO senza SEM, ma non dovrebbe esser viceversa, come sostengono illustri docenti di master ed esperti SEO in Italia, se volete conoscerne, almeno online, uno andate su questo sito! 🙂

Seconda nota: chi vi assicura di essere “primi su Google” a pagamento o no, vi racconta palle, scusate il francesismo, e Google ha già iniziato a fare causa a diverse web agency e anche qui, presto vi spiegherò il perché con un post, state connessi 😉

Purtroppo qui non ci sta tutto e sarei davvero lunghissima 😦

Detto questo, indicizzazione e posizionamento attengono alla SEO.

Una volta creato un sito, bisogna fare in modo che Google lo indicizzi, ovvero lo inserisca nel suo database. Poi va posizionato, ovvero una volta “considerato” da Google deve essere considerato e trovate dagli utenti in base alle query, cioè le parole che cercano.

Non serve niente dire “voglio posizionarmi” in generale perché ci si può posizionare sempre e solo per una o più parole di ricerca specifiche.

Come si fa? Con i testi giusti, i social (vi avevo già raccontato qua che in Italia siamo tantissimi connessi) le foto giuste e alcuni accorgimenti del mestieri. Leggi l’articolo sui social.

Creare foto e testi giusti non è facilissimo, ma ancora di più lo è agire su meta e codice, quindi, ancora una volta, a costo di tirare acqua al mio mulino o di altri web marketer, vi dico “no fai da te” chiaro?

Per info e condivisioni vi aspetto qua sotto o alla mail piacentinivalentina29@gmail.com

Per rendere l’idea, tramite la foto, ho usato una query di ricerca che chi mi segue sull’altro mio blog valepiace1.wordpress.com ora conosce a memoria.. “Gucci bamboo” e vi faccio vedere anche come io mi sono posizionata in terza posizione, prima pagina, grazie all’aiuto dell’amico Google Plus.. a proposito di social 🙂

A presto!

bamboo-valepiace

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...